Aethina tumida: aggiornamenti – Novità dalla ricerca

di Umberto Vesco

Il coleottero Aethina tumida, originario dell’Africa sub-sahariana, ha invaso sul finire degli anni ’90 gli stati Sud-orientali degli USA e nel quinquennio successivo è comparso anche in Australia. Il primo impatto con l’apicoltura è stato pesante. L’infestazione da Aethina tumida è stata pertanto inserita a livello internazionale e nazionale negli elenchi delle malattie animali soggette a denuncia, che determinano limitazioni nelle movimentazioni.

In seguito al ritrovamento del piccolo coleottero degli alveari nel 2014 in Calabria, il gruppo tecnico del CRT si è occupato di studiare la letteratura scientifica e di prendere contatto con tecnici di reti d’assistenza apistica e con aziende apistiche leader nei Paesi colonizzati dal parassita, per raccogliere informazioni aggiornate da diffondere nel settore e disporre degli strumenti per interfacciarsi con le autorità sanitarie. Abbiamo quindi diffuso le informazioni raccolte nel dossier allegato a l’apis n. 8 – Novembre 2014.

Per continuare la lettura: Leggi il numero sfogliabile oppure Scarica PDF del numero