Prove di cambiamento possibile – Api e agricoltura

di Giovanni Caronia

Sicilia, luglio 2021.
Si va verso una nuova agricoltura.
Costruttori di futuro al lavoro (prima puntata)

In principio furono Gianni, maestro apicoltore da sempre, e Alfio ottantenne sessantottino indomito, già presidente di Aiab (associazione italiana agricoltura biologica) a dirci “non possiamo restare in silenzio, questa cosa non deve passare”. Erano tempi di grande attenzione, preoccupazione, agitazione per tutto ciò che conteneva le parole glifosate e diserbanti. La notizia che la Confagricoltura di Catania propagandava un incontro di formazione, gestito dalla Bayer, sull’uso
del glifosate, era di quelle dove non potevi restare in silenzio.

25 associazioni, dall’Aiab all’Aras (Associazione regionale apicoltori siciliani), dal Wwf a Legambiente, dalla rete delle fattorie sociali a Slow food, dall’altra agricoltura alla Lipu e all’associazione consumatori, ecc. sottoscrivono un documento comune e indicono una manifestazione per il giorno del convegno. Il 17 luglio del 2018 ci ritrovammo in 60 apicoltori Aras e una decina di altre persone davanti la sede della Confagricoltura, sul risicato marciapiede di una stretta stradina intasata di auto, sfilacciati e sudati sotto 40 °C all’ombra.

Ovviamente questo non impedì l’incontro della Bayer nel frattempo spostato in altra sede mentre i numeri ci dicevano della nostra impotenza. Per consolarci ci raccontavamo che “per la prima volta gli apicoltori siciliani erano scesi in piazza, e non a reclamare soldi ma a chiedere un’altra agricoltura”. Eppure qualche televisione ci diede spazio. La discussione sul che fare continuava mentre Angela (vicepresidente della terza commissione dall’assemblea Regionale Siciliana) otteneva la nostra audizione in commissione. Nel frattempo da qualche parte della Sicilia il vulcanico Guido (già presidente degli agronomi siciliani) e l’infaticabile Valentina (deputata regionale, già del M5S oggi portavoce dei Verdi) avevano preso a ragionare su una legge per una nuova agricoltura in Sicilia. L’incontro fu inevitabile e la Coalizione STOPGlifosato, con Guido e Valentina, si ritrovò riunita nella sala gialla dell’Assemblea Regionale Siciliana a discutere di una nuova legge per una nuova agricoltura in Sicilia. Ad aprile 2019 Giorgio, professore di agraria, organizzava un convegno sui biocidi. Straordinaria partecipazione e voglia di non fermarsi.

Se ti è piaciuta la lettura di questa anteprima, abbonati per ricevere l’apis a casa!